Convegni Organizzati

 

“La strada da fare è tanta e bisogna salutare con il massimo favore la buona volontà e il coraggio di chi si mette in cammino...credo sia venuto il momento, per i pochi e tenaci assertori della grandezza di Rebora, di chiudere il libro delle recriminazioni per aprire quello degli interrogativi di fondo”.

   Giovanni Raboni, “Corriere della Sera", 02.10.91

 "A Rovereto, dove Don Rebora esercitò il suo ministero per otto anni, dal 1945 al 1953, erano adunati i suoi più noti studiosi, da Macrì a Raboni, da Ramat a Bandini, da De Santi a Grandesso, da Renata Lollo a Margherita Marchione. Che erano però anche suoi convinti sostenitori; che davano credito alla sua opera letteraria e insieme cedevano al fascino della sua persona, di tutte le sue esperienze e i drammi da cui, fiore raro e potente, era spuntata quella poesia".

   Carlo Carena, "La Stampa", inserto "Tuttolibri", 07.12.91

 

  New York, 29 novembre 1993

"… E' stato un piacere averLa qui e avere gli Atti del Convegno. Spero che ci sarà presto una occasione di contatto".

   Furio Colombo (lettera autografa)

"In che modo si è giunti all'organizzazione di un convegno sulle prose di Rebora?

"Si è pensato di organizzare questo convegno concentrandoci su tre aspetti della scrittura di Clemente Rebora: le lettere, le prose saggistiche e le prose di guerra, per vedere come il prosatore fosse in contatto con il grande poeta".

   Intervista ad Enrico Grandesso,"Il Segno" (Bolzano), 23.05.98

"Come è nata la collana, quali ne sono il senso e gli obiettivi?

"La collana è nata durante il grande convegno di Rovereto ("Clemente Rebora nella cultura italiana ed europea") i cui atti sono poi apparsi dagli Editori Riuniti nel 1993. Fu uno degli impegni presi allora, di ripristinare i famosi Quaderni Reboriani di Scheiwiller...approfondire la sua opera significa fare un lavoro più generale di ermeneutica. L'obiettivo è quello di focalizzare, di volta in volta, aspetti non sufficientemente trattati o difficili da trattare, che comunque consentano di ricollocare questo grande poeta".

Intervista di Massimo Raffaeli a Gualtiero De Santi, "Il Manifesto", 23.03.00

"Una giornata di studi che per molti aspetti ha continuato e approfondito proposte  e linee operative emerse dai convegni su Clemente Rebora svoltisi a Rovereto nel 1991 e nel 1998. Ospitati dal Centro Culturale "Don Bernini" di Borgomanero, i relatori hanno potuto così interrogarsi e far riemergere lo spirito con cui negli ormai lontani anni '10 furono poste le basi per un profondo e radicale rinovamento della poesia italiana".

   "Alto Adige", 07.11.00

 "Eroi senza ritorno e senza perdono, per il tramite duro e fecondo della modernità hanno scardinato e riscritto, provocandone e permeandone gli atomi, palpiti e suoni, percezioni e immagini, scenari e poetica dell'alfabeto conoscitivo della creazione". Così Enrico Grandesso chiude il suo saggio comparativo contenuto nel terzo dei "Nuovi Quaderni reboriani" (da lui diretti con Gualtiero De Santi)...presentato pochi giorni fa da Lia de Finis, Giuseppe Colangelo e Grandesso stesso al Circolo "A. Rosmini" di Trento.

   "L'Adige" e "Il Mattino di Bolzano", 19.04.03 

   "L'autunno vedrà ancora una iniziativa di grande spessore culturale: il convegno nazionale di studi sulla poesia di Bino Rebellato...non si tratterà di un incontro commemorativo tra amici: il progetto prevede infatti il coinvolgimento di accademici e illustri docenti di prestigiose istituzioni culturali da ogni parte della penisola, al fine di contribuire a dare all'opera poetica di Rebellato il peso che merita nella poesia italiana. Il convegno avrà luogo sabato 8 ottobre e si articolerà in due sessioni: al mattino a Cittadella e al pomeriggio a Campese di Bassano del Grappa, dove verrà trattato soprattutto il rapporto poetico tra Rebellato e Folengo. L'iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Presidente della Repubblica e del Ministero dei beni culturali".

   "Il Giornale di Vicenza", 18.07.05

   Événements buzzatiens…”Quatre voix pour Dino Buzzati” tel à été le titre de la journée d’études qui s’est déroulée à Camposampiero (Padoue), le 28 octobre. L’événement, organisé par la commune…a voulu rendre un hommage à la figure qu’est l’écrivain de Belluno en vue du centenaire de sa naissance, sous la direction d’Enrico Grandesso.

   Associazione Internazionale Dino Buzzati, Feltre (BL), Bulletin d’information n° 43, novembre 2005

   “Ringraziamo il prof. Enrico Grandesso, motore inesauribile negli ultimi due anni nell’organizzazione del convegno su Bino Rebellato e nella cura degli Atti”.

   Dall’ introduzione dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Padova, Massimo Giorgetti, alla prima presentazione nazionale de “Il verso mai scritto. La poesia di Bino Rebellato”, Sala Consiliare, 11.10.06

   “Sono un po’ commosso che dopo Dino Buzzati e Luigi Meneghello abbiate pensato anche a me, che ho raccontato di guerra e di pace – ha scritto agli studenti Rigoni Stern. - Purtroppo non posso essere presente con voi e mi dispiace. ...Alle autorità e ai convenuti il mio saluto più amichevole e a tutti auguro buona vita operosa e serena. Sono contento di farvi compagnia con le letture. Vi sia bello l’autunno e buona la salute”….L’incontro di studi ha suscitato notevole interesse, testimoniato dal dibattito con domande che hanno fatto trasparire netti il trasposto e l’ammirazione dei giovani verso Rigoni Stern”.

   Nicoletta Masetto, “Il Gazzettino”, 21.10.07

 “Stiamo decollando in orario da Tirana, dopo aver lasciato Skopie alle 4 e aver toccato anche Pristina. A proposito di giornalisti di viaggio. Ciao”.

    Sms inviato il 23.10.08 alle 12.32 da Sergio Frigo, che nel pomeriggio sarebbe atterrato a Verona, per fare  tappa in fretta a Padova e presentarsi poi alle 21, con l’adrenalina a mille, al convegno camposampierese “Viaggi e viaggiatori tra '800 e '900”, dove avrebbe svolto una spumeggiante relazione su Piovene, Kapuscinski e Rumiz.

    “Senza scomodare la humour terapia, a volte un po' di umorismo aiuta davvero ad affrontare meglio i problemi, anche quelli di “genere”. Come racconta la grande Franca Valeri: “Ho sempre sfruttato il mio senso dell'umorismo e la mia ironia, per osservare e descrivere il mondo che mi circonda”. L'umorismo aiuta, anche quando il tema che si vuole affrontare è piuttosto impegnativo, come quello che verrà trattato domani e dopodomani a Camposampiero, Padova, durante il convegno nazionale di studi “Donna letteratura mondo del lavoro”, a cura di Enrico Grandesso. Un'analisi della donna nel mondo del lavoro che spazia dal diritto del lavoro alla letteratura, dalla storia ad un intervento masssmediale”.

   Barbara Codogno, “Il Mattino di Padova”, “La Tribuna di Treviso”, “La Nuova Venezia”, 20.10.10, ripreso nel sito della Fondazione Marisa Bellisario www.leprotagoniste.org

   "Sala gremita di studenti per il convegno nazionale di studi "Echi della grande guerra. Parole e immagini sul bordo della trincea", organizzato dall'Istituto Newton, dall'Associazione Culturale "Dialogo" e dall'assessorato alla Cultura di Camposampiero, nel quale sono stati analizzati, da diverse angolature, i tragici eventi che sconvolsero l'Europa e travolsero un'intera generazione dando inizio al cosiddetto secolo breve".

    "Il Camposampierese", maggio 2015

 “Inizierà lunedì prossimo a Camposampiero la prima edizione della rassegna internazionale della cultura e del libro “Migrazioni. Viaggi e miraggi”. Uno dei temi più attuali dell'Europa d'oggi verrà sviscerato in una serie di eventi – dalle conferenze al film, dal convegno di studi allo spettacolo teatrale alla presentazione di libri con autrici e autori – che offrirà agli spettatori svariate possibilità di approccio all'argomento”.

 

 “Il Mattino di Padova”, 05.04.16

 

 “Interessante la dislocazione degli eventi tra luoghi istituzionali, libreria, ristoranti, bar. Un bell'esempio di diffusione culturale e di senso di appartenenza da parte di una comunità”.

 

“Il Trentino”, 19.04.16

 

 

   

 Alcune recensioni ricevute

Convegno Rebora 1991 e atti 1993

Convegno Turoldo 1993 e atti 1993

Nuovi Quaderni Reboriani 1998-2008

Convegno Rebellato e atti 2005-2006

Convegni Camposampiero -Viaggi e Donna- e atti 2008-2012

Copyright© Enrico Grandesso. Tutti i diritti riservati.

 

Enricograndesso.it utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI